Lezione di aggiornamento su parametri di valutazione e metodi di scrutinio

Il giorno 19 Febbraio alle ore 14:00, Massimiliano Mancini terrà una lezione on line sui parametri di valutazione e metodi di scrutinio della durata di circa due ore. Sono state introdotte sostanziali novità sulle modalità di voto e sui parametri di valutazione, per questa ragione la lezione è rivolta in particolar modo ai maestri, ai giudici e agli aspiranti giudici della nostra Società. Sarà anche un’occasione per rivedere le novità recentemente introdotte nel regolamento generale delle gare. Ad ogni partecipante saranno inviate oltre le modalità di connessione alla lezione on line, le dispense complete e aggiornate del corso di “Parametri di valutazione e metodi di scrutinio” di Massimiliano Mancini.

Modalità di accesso alla lezione:

  • Costo € 75,00 a persona
  • Per l’iscrizione inviare una mail a iscrizioni@federcaribe.it
  • Pagamento tramite bonifico bancario:
    • Conto corrente intestato a Società Sportiva Federcaribe s.s.d. a r.l.
    • IBAN: IT 30 F 02008 01105 000103043810
    • Causale: Partecipazione alla lezione PVMS del 19/2
    • Importo: €75

Nuovo regolamento generale delle competizioni

Il regolamento generale delle competizioni è stato aggiornato con significativi cambiamenti. I più importanti riguardano:
– rinomina della categoria Juveniles Baby in Baby (senza Juveniles)
– rinomina della categoria Super Senior in Elder
– possibilità di un fuori classe B ogni quattro componenti per i gruppi e le ruede esordienti
– possibilità di musiche non quadrate per le categorie Youth, Senior ed Elder

Invitiamo i maestri e i competitori a prenderne visione

Federcaribe Cup

Sono aperte le iscrizioni alla Federcaribe Cup che si disputerà il 30 Ottobre 2016 presso il Mitho Latino Via Galimberti, 81 a Piobesi Torinese.

La quota di iscrizione è di € 17,00 a persona, indipendentemente dal numero di specialità.

Novità

L’iscrizione alla gara Open Style adesso può essere fatta on line. Il costo complessivo è di € 30 a persona.

Orari

Apertura porte ore 11:00

Inizio competizioni ore 12:00

 

Frammenti di regolamento 3

Riprendiamo la nostra serie di articoli dedicati al regolamento continuando a parlare di classi. Ci eravamo lasciati parlando dei passaggio dalla classe D fino alla B. Affrontiamo adesso i passaggi dalla B alla Master.

Per passare dalla classe A alla classe Master si devono verificare diverse condizioni contemporaneamente:

  • si deve appartenere alla classe personale A
  • si deve partecipare ad un Campionato Italiano in salsa cubana o salsa portoricana Adulti A
  • ci si deve piazzare in una delle prime tre posizioni

Ci sono altre ragioni che determinano il passaggio alla classe Master e riguardano il possesso di diplomi. Non tratteremo qui questo argomento per il quale rimandiamo al regolamento.

Vediamo infine l’ultimo caso, il passaggio dalla classe B alla A.

Diciamo subito che il passaggio in classe A riguarda tutte le categorie e non solo la categoria adulti, quindi si applica dagli Juveniles fino ai Super Senior. Si passa dalla B alla A se si arriva in finale in una gara di salsa cubana o portoricana di un campionato italiano dopo aver disputato la semifinale. In caso di finale diretta passeranno in A solo la prima metà delle coppie in classifica. Anche in questo caso, come abbiamo visto per la Master, la regola si applica solo a chi appartiene, a livello personale, alla classe B. Riprendiamo, modificandolo leggermente, l’esempio fatto nel primo articolo:

Damiano appartiene alla classe personale D. Beatrice appartiene alla classe personale B. Fanno coppia per un campionato italiano ed ovviamente saranno iscritti in B. Arrivano in finale. L’anno successivo Beatrice apparterrà alla classe A per effetto del risultato ottenuto durante la finale di salsa mentre Damiano non passerà alla classe A, passerà alla C quando i termini della sua permanenza in D saranno scaduti.

A presto con un nuovo frammento di regolamento.

 

 

Frammenti di regolamento 2

Proseguiamo questa serie di brevi articoli dedicati al regolamento continuando a parlare di classi di merito personale. La domanda a cui cerchiamo di rispondere è: come funziona il passaggio da una classe all’altra?

Come detto durante il primo frammento, il nuovo regolamento introduce il concetto di classe di merito personale ed è bene comprendere che i passaggi di classe seguono due diversi criteri a seconda che ci si trovi in classe D e C oppure in classe B e A.

Il passaggio dalla classe D fino alla B dipende solo dallo scorrere dei giorni. All’inizio ci si iscrive in D, dopo un anno si passa in C e dopo sei mesi si passa in B. Semplice! E’ sufficiente un calendario.

Una volta arrivati in classe B ci si può rimanere anche per un lungo periodo perché cambia il criterio con cui si procede verso le classi successive, infatti, per le classi A e Master si passa solo in base ai risultati ottenuti.

Per la spiegazione completa e dettagliata dei criteri per il passaggio nelle classi A e Master si rimanda al prossimo frammento in uscita tra circa 15 giorni. A presto!

Frammenti di regolamento

Si sa, la lettura del regolamento è lunga e faticosa, ma è altrettanto vero che il regolamento è uno strumento indispensabile per ogni competitore e la sua conoscenza non può essere sottovalutata. Per questa ragione abbiamo deciso di pubblicare una serie di articoli dedicati al nostro regolamento. Gli articoli, di breve durata e di semplice lettura, hanno lo scopo di analizzare delle norme particolari e mettere in evidenza le modifiche apportate nell’ultima versione del regolamento. E’ bene sottolineare fin da subito che questi articoli non sostituiscono il regolamento che rimane l’unico strumento normativo per le nostre gare, come detto, l’intento è solo quello di portare alla conoscenza di tutti alcuni aspetti particolari che potrebbero sfuggire ad una prima lettura.

Iniziamo questa serie parlando della classe personale. Storicamente la classe era attribuita ad ogni atleta in base alle gare di coppia, con l’introduzione del nuovo regolamento ogni atleta ha una propria classe personale che si porta dietro per tutta la sua carriera agonistica. Con questa novità si ha che un atleta che è arrivato in finale di classe B in una gara di salsa potrebbe, l’anno successivo, non essere automaticamente in A, spieghiamolo con un esempio:

Carlo appartiene alla classe personale C. Beatrice appartiene alla classe personale B. Fanno coppia per un campionato italiano ed ovviamente saranno iscritti in B. Arrivano in finale. L’anno successivo Beatrice apparterrà alla classe A per effetto del risultato ottenuto durante la finale di salsa mentre Carlo apparterrà alla B perché ha superato i 6 mesi di permanenza in C e non per il risultato ottenuto.

Tutti i riferimenti li trovate sul regolamento al capitolo 7.

A presto con un nuovo frammento.